Scaricare e Installare TeamSpeak

Accedi al sito web di TeamSpeak. Puoi scaricare gratuitamente l’ultima versione aggiornata del programma direttamente dalla pagina principale del sito. Per scaricare la versione del client di TeamSpeak per sistemi Windows a 32-bit, Windows a 64-bit, macOS, Linux a 32-bit, Linux a 64-bit, Android o iOS, premi il pulsante nero “Download” posto nell’omonima sezione del sito relativo ala versione di tuo interesse.

  • Se stai utilizzando una versione di Windows a 64-bit, scarica il client del programma a 64-bit per garantirti le prestazioni migliori.
  • Ricorda che hai la necessità di installare e utilizzare il client di TeamSpeak anche se hai configurato un tuo server proprio.

Accetta i termini del contratto per l’utilizzo del software su licenza. Prima di poter effettuare il download del programma, dovrai accettare i termini del contratto in oggetto. Leggilo con attenzione per capire appieno i diritti e gli obblighi a cui dovrai sottostare, quindi seleziona il pulsante di spunta “I agree”.

Installa il client. Al termine del download, esegui il file di installazione per avviare la procedura guidata. Il processo di configurazione del client di TeamSpeak è identico a quello relativo alla maggior parte delle procedure di installazione di altre applicazioni. La maggior parte degli utenti non ha la necessità di modificare le impostazioni predefinite che vengono mostrate durante l’installazione.
Avvia il client di TeamSpeak. Al termine dell’installazione del programma, puoi avviare il client di TeamSpeak per la prima volta. Prima di poterti connettere a un server, hai la necessità di configurare alcune impostazioni di TeamSpeak in modo da avere la qualità audio ottimale sia in cuffia sia durante l’utilizzo di casse acustiche esterne.
Segui la procedura guidata di configurazione del client. Al primo avvio di TeamSpeak, verrai accolto dalla procedura guidata di configurazione iniziale. Se hai già utilizzato il client di TeamSpeak, puoi eseguire la configurazione iniziale in qualunque momento accedendo al menu “Settings” e selezionando la voce “Setup Wizard”.

Scegli un “nickname”. Si tratta del tuo nome utente, che verrà mostrato a tutti gli altri giocatori e agli amministratori connessi al server di TeamSpeak che stai utilizzando. Il nickname non ha la funzione di un classico nome utente e non ha effetti sulla sicurezza della connessione o sull’account; si tratta semplicemente del nome con cui verrai identificato all’interno della chat. Digita il nome scelto, quindi premi il pulsante Next > per continuare.

  • Dovresti scegliere un nickname di TeamSpeak che corrisponda a quello che utilizzi quando giochi online aggiungendo il nome di battesimo tra parentesi tonde. In questo modo i tuoi compagni potranno riconoscerti rendendo la comunicazione con il resto della squadra rapida e semplice.

Scegli le impostazioni di attivazione del microfono. TeamSpeak offre diverse modalità con cui poter utilizzare il microfono, sono le seguenti: “Voice Activation Detection” (VAD) e “Push-to-Talk” (PTT). La modalità VAD attiva il microfono automaticamente non appena viene rilevata la tua voce. La modalità di funzionamento PTT richiede la configurazione di un tasto speciale che va tenuto premuto per tutto il tempo in cui è richiesto l’utilizzo del microfono.

E’ possibile modificare poi questa impostazione dal menu Tools o Strumenti, Options o Opzioni, e nella barra verticale a sinistra Capture o Cattura.

  • E’ necessario impostare la modalità di attivazione del microfono VAD per ottenere un’esperienza di gioco migliore sia per te sia per i tuoi compagni di squadra.

Configura la sensibilità del microfono. Se bisogna impostare il livello di sensibilità del microfono. Questo passaggio consiste nell’impostare una soglia di volume oltre la quale il microfono verrà attivato automaticamente dal programma. Premi il pulsante Begin Test o Inizia Test per avviare il processo di calibrazione, quindi, modifica il cursore del volume di TeamSpeak mentre parli in modo chiaro all’interno del microfono per impostare il livello oltre il quale il microfono deve attivarsi.

E’ possibile modificare poi questa impostazione dal menu Tools o Strumenti, Options o Opzioni, e nella barra verticale a sinistra Capture o Cattura.

Configura i tasti rapidi per le funzioni “Microphone Mute” e “Speaker Mute”. Questi due tasti ti permettono di disattivare il microfono e i diffusori acustici a comando. La funzione “Microphone mute” è particolarmente utile se hai configurato la modalità di funzionamento del microfono VAD, dato che potrai disattivarlo quando ne hai la necessità con la semplice pressione di un tasto.

  • Premi i relativi pulsanti di configurazione, quindi usa la combinazione di tasti di scelta rapida che desideri impostare per ciascuna funzione. Al termine della selezione, premi il pulsante Next > per continuare.

Scegli gli effetti sonori (“Sound Pack”). TeamSpeak invia una notifica sia quando gli utenti si uniscono o lasciano un canale della chat sia nel momento in cui un giocatore riceve un “poke” da un altro utente. Puoi scegliere di utilizzare una voce maschile o femminile per le notifiche. Premendo il pulsante “Play” puoi ascoltare un campionamento di esempio per ognuna delle notifiche che ti verranno inviate da TeamSpeak.

Scegli se vuoi attivare le funzioni di controllo del volume e di “Overlay”. Da questa pagina della procedura guidata di configurazione di TeamSpeak, è possibile abilitare l’uso di alcune funzionalità aggiuntive del programma. L’opzione “Overlay” permette di visualizzare l’interfaccia di TeamSpeak in sovrimpressione a quella dell’attuale programma in uso. Questo accorgimento permette di vedere il nome del utente che sta attualmente comunicando tramite la chat. Si tratta di una funzione molto utile nel caso di un gruppo di giocatori molto numeroso, che pero’ e’ sconsigliata perche’ puo’ disturbare durante il gioco. La funzione “Volume Control” abbassa automaticamente il volume dell’audio del gioco quando un tuo compagno di squadra sta parlando, funzione molto utile nel caso di videogiochi in cui il comparto audio è predominante.

  • La funzione “Overlay” richiede l’utilizzo di alcune risorse aggiuntive e potrebbe non essere compatibile con tutti i videogiochi (se per eseguire il gioco hai già dovuto rinunciare alla massima risoluzione grafica o al massimo livello di dettaglio visivo, l’utilizzo di questa funzione non è consigliato).

 Completa la configurazione. L’ultima pagina della procedura guidata di configurazione iniziale fornisce la possibilità di visualizzare la lista dei server pubblici disponibili, la gestione dei preferiti e l’opzione di affittare il tuo server. A questo punto, la configurazione del programma è completa e sei pronto per connetterti a un server di TeamSpeak. Per scoprire come collegarti al server della tua squadra, prosegui nella lettura della prossima sezione dell’articolo oppure continua fino alla fine per imparare a configurare il tuo proprio server TeamSpeak.